2015 | Bivacco F.lli Fanton

bivacco19

Mostrandosi come un elemento che si alimenta dal rapporto con la natura giocando col contrasto dei materiali e con le riflessioni che questo crea con il paesaggio circostante, a volte accogliendolo altre riflettendolo.

La sua forma aerodinamica permette alla struttura di supportare meglio la forza del vento da entrambe le direzioni (verso valle e verso cima). Una forma che riprende i tagli della vicina cresta degli invalidi.

Il tema degli interni segue nello specifico il concetto di costruzione di un oggetto compatto, che si presenta come un luogo domestico dalle dimensioni sufficienti per sostare, pernottare e condividere un momento di ristoro. Spesso il bivacco tradizionale, per la ridotta capacità, non è in grado di offrire molto più che un luogo dove dormire. Nel nostro caso abbiamo cercato di compattare quanto più possibile la parte fissa (6 posti letto, un pensatoio, dispense, guardaroba e scale) e restare un po’ più larghi in quella flessibile, dalla quale si possono ricavare altri 5 posti letto e un tavolo di 80×300 cm per la lettura delle mappe o una semplice cena.

bivacco13

bivacco14

bivacco17

bivacco18

bivacco16

 

Programma: Spazio di pernottamento

Servizi: Progettazione definitiva

Cliente: CAI (Club Alpino Italiano)

Luogo: Marmarole – Belluno (Italia)

Anno: 2015

Area: 26 mq

Copyright: HOWO Architecture

Design Team: Arch. Enea Macariarch. Antonio Mantelli, Arch. Matteo Perna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...